Investire in Borsa

Investire in Borsa da casa rappresenta per molte persone una strada che permette di guadagnare soldi facendo fruttare i propri risparmi. Quando utilizziamo il termine “investire in Borsa” vogliamo quindi intendere l’acquisto di azioni di una o più società attraverso un istituto bancario, con l’obiettivo di conseguire un profitto nel momento in cui tali azioni tali azioni acquisteranno valore. Grazie ad alcuni strumenti avanzati, come ad esempio il trading online, è oggi possibile giocare in borsa con l’utilizzo dei CFD (contratti per differenza). Ma vediamo ora più nel dettaglio come e con quali piattaforme operare.

CFD: cosa sono?

I Contract for Difference, ovvero i CFD, sono una tipologia di contratto che permette di scambiare quella che è la differnza di valore di un determinato titolo, maturata nell’intervallo di tempo compreso tra la sottoscrizione di tale contratto e la sua chiusura. I CFD sono una modalità operativa che permette di fare trading su valute, azioni, indici, materie prime, commodities, criptovalute e opzioni. I CFD non danno nessun diritto di acquisizione sui sottostanti che rappresentano. In parole parole povere, tradare con i CFD significa solamente operare su quelle che sono le differenze di prezzo dei vari contratti.

Trading CFD sulle azioni: come funziona?

Il CFD sulle azioni può essere considerato senza ombra di dubbio ottimale sia per quel che riguarda il trading di marginazione ma anche per gli short ed i long. Il trading sui CFD a differenza del classico acquisto di azioni presso le banche è privo di commissioni di alcun tipo ed è per questo molto vantaggioso.

Va sottolineato però che anch’esso non è esente da rischio e per questo motivo tutte le operazioni vanno svolte con la massima oculatezza. Vi è anche con esso il rischio di perdere quanto investito. Quando si trada su CFD in ambito azionario non si acquisterà l’azione stessa ma un contratto con il broker prescelto. Questo deciderà se verrà pagata o sottratta quella che è la differenza fra due prezzi, ovvero quello di entrata e quello di uscita delle azioni. Pertanto con i CFD è possibile approfittare dei continui movimenti del mercato, piccoli o grandi che siano, anche quando il mercato è in calo. Grazie alla leva finanziaria sarà possibile ottenere profitti considerevoli (ma anche ingenti perdite) anche se si è investito un capitale molto ridotto. Attraverso il trading su CFD di azioni è possibile mettere in gioco poche decine di euro e riuscire ad ottenere comunque dei buoni profitti.

Un ulteriore approfondimento deve essere fatto sulla leva finanziaria. La leva è uno strumento finanziario che consente di amplificare quella che è l’esposizione in un determinato mercato a fronte però di un investimento relativamente contenuto. E’ stato già detto come la leva finanziaria permetta di aumentare i guadagni (o le eventuali perdite) in maniera proporzionale. Per comprendere meglio questo concetto facciamo un esempio: ipotizziamo che la leva sia fissata a 1:30. Nel momento in cui si dovessero investire 1000€, si avrà a disposizione un controvalore sul mercato di ben 30.000€. I guadagni saranno quindi proporzionali ai 30.000€, quindi sicuramente maggiori. Ma lo stesso ragionamento deve essere fatto anche sulle perdite che potrebbero andare di pari passo.

Trading CFD su azioni: ecco quali sono i suoi vantaggi

Numerosi sono i vantaggi del trading azionario con i CFD. Vediamoli ora più dettaglio:

  • possibilità di trarre profitto sia dal ribasso che dal rialzo di un prezzo;
  • si può utilizzare la leva finanziaria, strumento che, come si è già detto in precedenza, permette di avere un’esposizione maggiore sul mercato rispetto al capitale investito;
  • possibilità di utilizzare delle piattaforme di trading professionali ed avanzate. Le comuni banche, infatti, offrono spesso strumenti obsoleti e non al passo con le esigenze dei traders;
  • commissioni praticamente azzerate sia per l’acquisto che per la vendita;
  • tempistica di investimento breve. A differenza dei titoli azionari tradizionali, nei quali i risultati sono visibili dopo diversi mesi o anni, le azioni CFD hanno una tempistica davvero molto breve. Infatti, appena si è acquisita la corretta manualità ed esperienza si può aprire e chiudere una posizione in pochi minuti e ottenere ugualmente un profitto interessante.

Migliori piattaforme per trading di azioni tramite i CFD

Non esiste professione che non necessiti dei giusti strumenti dedicati. Questo discorso è applicabile anche per quel che riguarda il trading su azioni, che, per poter essere svolto in sicurezza, necessita di una piattaforma di trading adeguata. La piattaforma di trading è quindi lo strumento che il broker offre al trader per svolgere la sua attività. Vi sono in rete numerosissimi broker CFD, ma alcuni si distinguono dagli altri per quel che riguarda l’affidabilità e la serietà. Vediamo quali sono:

eToro

Questo broker, sopratutto negli ultimi anni, si è adoperato tantissimo sotto il profilo marketing portando sul mercato campagne di sicuro effetto che hanno reso nota la piattaforma anche ai non addetti ai lavori. La sua piattaforma è di semplice fruizione, ma sopratutto dotata di strumenti innovativi che aiutano il principiante a muovere i primi passi nella maniera corretta. Con eToro è nato il concetto il social trading, ossia la piattaforma è diventata un vero e proprio social network in cui i trader si scambiano opinioni sul loro operato e condividono le proprie esperienze.

Clicca qui per iscriverti gratis su eToro

Ma lo strumento più importante messo a disposizione da Etoro è il Copy Trading, ossia una funzionalità che permette di copiare passo passo quelle che sono le operazioni dei trader più bravi in maniera semplice e senza la necessità di avere conoscenze approfondite in ambito forex. Il deposito minimo richiesto dalla piattaforma è di soli 200€, cifra davvero a portata di tutte le tasche.