Come scegliere il miglior robot da cucina

Chi crede che i robot appartengono ad un futuro irraggiungibile dovrà ricredersi perché, nelle nostre cucine, sono entrati già da tempo dei dispositivi in grado di svolgere decine di compiti da soli: stiamo parlando dei robot da cucina. Si tratta di un valido alleato di cui non potrai fare a meno. Impastare, tagliare, grattugiare, frullare e spremere sono soltanto alcune delle attività consentite da uno di questi fantastici elettrodomestici. Orientarsi nell’offerta disponibile, però, potrebbe essere davvero difficile. Funzionalità, accessori, ingombro, prezzo…quale scegliere?

C’è da precisare che non esiste un robot da cucina valido in assoluto poiché alcune caratteristiche ed accessori, potrebbero andare bene per qualcuno ma non assecondare i desideri di un altro soggetto. Perciò, prima di spendere i propri soldi in un elettrodomestico, bisogna conoscere a fondo tutti i dettagli che lo riguardano, soprattutto se parliamo di robot da cucina. Questo campo, infatti, essendo piuttosto nuovo, potrebbe essere di non facile ed immediata comprensione ai più.

Partiamo con l’assunto che: un robot da cucina può migliorare la nostra vita in cucina, facilitare alcune operazioni che richiedevano molto tempo e, soprattutto, permetterci di usare un unico strumento al posto di tanti. Bentornati tempo libero e spazio in cucina! Non c’è limite alle preparazioni che si possono realizzare con un robot da cucina ma, ovviamente, bisogna conoscere gli accessori che ci permetteranno di cucinare qualcosa piuttosto che un’altra.

Come scegliere il robot da cucina

Per poter scegliere in modo efficace il tuo robot da cucina dovrai lasciarti guidare non dall’istinto bensì dall’uso reale che ne farai. Devi valutare bene le preparazioni che vuoi mettere in atto, i cibi che consumi abitualmente e la tipologia di alimenti che piacciono a te e alla tua famiglia. Perciò, ad esempio, puoi scegliere un robot da cucina che faccia anche da spremiagrumi se consumi succhi freschi abitualmente e se non possiedi già un valido frullatore. Devi sapere, infatti, che i robot da cucina più accessoriati sono in grado di racchiudere in se davvero una miriade di funzionalità.

Un altro fattore da tenere a mente è rappresentato dalle dimensioni. Ovviamente, più accessoriato è un robot da cucina, più accessori avrà al seguito, maggiore sarà il suo ingombro. Se hai una cucina mignon dovrai optare per un modello compatto. Mentre se l’ingombro non ti spaventa via libera a colossi grandi e pesanti. Inoltre, un robot da cucina ingombrante ha anche una ciotola più capiente e si presta a preparazioni più abbondanti, questione fondamentale se hai una famiglia numerosa o sei solito cucinare per tanti ospiti.

Impastatrice o robot da cucina: differenze

Partiamo dall’assunzione che con un’impastatrice si può soltanto impastare mentre con un robot da cucina, data la quantità di accessori, si possono preparare tantissime altre pietanze. Se vuoi un dispositivo che sia in grado di facilitarti il lavoro nell’impastare la pizza, il pane oppure diverse tipologie di dolci dovrai optare per un’impastatrice. Ne esistono di diverse con caratteristiche diverse che riguardano per lo più le pale e le fruste che le compongono. Quelle con la ciotola estraibile possono essere usate con più facilità consentendo di trasferire l’impasto semplicemente e di poter essere lavate anche in lavastoviglie.

Se l’impastatrice ti serve prettamente per lievitati, una macchina per il pane potrebbe essere una soluzione valida perché, non solo potrai impastare, ma anche cuocere il tuo lievitato. Sceglierai tu gli ingredienti e le funzioni che ti permettono di impostare tempi di cottura e quant’altro.

Se il motore è potente ti permetterà di poter lavorare grandi impasti, soprattutto se l’impastatrice è potente. Inoltre, devi considerare che le impastatrici si differenziano in tante tipologie anche per gli elementi che la compongono. Vediamoli insieme:

  • Funzionamento a spirale – perfetta per lavorare impasti ricchi in acqua e al massimo medi in quanto a durezza. Puoi preparare, ad esempio, biscotti, pane e piade. Quanto al prezzo è tra le più economiche. Svantaggio: surriscalda l’impasto mentre lo lavora.
  • Funzionamento a forcella – perfetta per lavorare impasti a lavorazione lunga come i dolci.
  • Funzionamento tuffante – simula il movimento delle nostre mani ed è perfetta per impasti che vengono lavorati brevemente. Svantaggio: più lenta.
  • Funzionamento planetario – perfetta per impasti morbidi, può avere tante tipologie di pale diverse. Puoi preparare creme e bigné.

Con un robot da cucina potrai, invece, compiere gran parte delle funzioni sopra elencate con un unico e solo dispositivo.

Utilizzi in cucina

Non c’è limite agli utilizzi in cucina che puoi fare di uno di questi macchinari. A determinarli sono i loro accessori. Un robot da cucina è multifunzione perciò sarà un vero e proprio alleato per le tue preparazioni giornaliere. A patto, ovviamente, che abbia gli accessori giusti alle tue esigenze. Non credere che i robot da cucina siano utilizzati soltanto dalle massaie o dalle mamme di famiglia. Ormai, sono entrati di diritto anche nelle cucine dei single e di tutti gli appassionati di cucina. Un robot da cucina, comunque, resta un alleato perfetto delle mamme che, alle prese con i bambini piccoli, possono preparare omogeneizzati e frullati conoscendo tutti gli ingredienti impiegati. Con un robot da cucina potrai introdurre nelle tue abitudini alimentari piatti che prima preparavi di rado perché puoi abbattere i tempi di preparazione. Se sei a dieta, poi, non sarà un problema cimentarsi tra frullati, centrifugati e minestroni.

Ciascun pezzo, poi, può essere staccato e lavato direttamente in lavastoviglie. I robot da cucina più moderni hanno anche alcune funzionalità che ti permettono di programmare a priori accensione e spegnimento. Immagina di tornare a casa e trovare la cena già pronta: con il robot da cucina non sarà più un miraggio. Tra i programmi tra cui scegliere esiste anche quello che ti permette di cuocere o semplicemente riscaldare un piatto.

Un robot da cucina ti aiuterà a sorprendere amici e parenti con preparazioni da gourmet. Non è difficile, infatti, cimentarsi in nuove preparazioni poiché i robot più accessoriati sono dotati anche di manuale di ricette cartaceo o digitale.

Quanto costa un robot da cucina

Con tutte queste caratteristiche non puoi aspettarti prezzi bassi per un robot da cucina. Non è escluso, però, che tu possa trovare un buon dispositivo a partire dalle 130 euro di prezzo. I più costosi superano anche i 600 euro. Il tutto sta, ripetiamo, all’uso che ne devi fare e al tempo che vuoi investire nell’imparare ad utilizzare la macchina e, ovviamente, ai soldi che ci vuoi spendere. Tieni presente, poi, che un dispositivo economico che consuma tanta energia alla lunga può incidere davvero tanto sulla bolletta. Ad incidere sul prezzo c’è anche il design ed il marchio. Se vuoi un oggetto ben curato, che sia anche bello da vedere, preparati a spendere di più.

Tuttavia, spulciando le offerte in rete e i volantini di diverse catene di elettrodomestici, ti sarà possibile confrontare tra decine e decine di prezzi diversi. Confrontandoli potrai capire davvero quanti sono i soldi che vuoi spendere. Influiscono sul prezzo anche gli accessori che, a volte, possono essere venduti a parte.

Conclusione

I robot sono entrati di diritto nelle nostre cucine e, se usati bene, possono essere davvero un aiuto quotidiano. Tagliare, sminuzzare, impastare, cuocere, riscaldare, affettare, spremere sono tutte operazioni che prima si facevano con tanti dispositivi diversi e che oggi sono possibili con uno soltanto. Si tratta di elettrodomestici complessi destinati sia a chi ama la cucina sia a chi non la ama ma vuole comunque ottenere preparazioni originali e genuine per se e la propria famiglia.

Prima di acquistare un dispositivo così complesso ed ingombrante, dunque, ti consigliamo di considerare l’uso che vuoi farne, le funzionalità e le caratteristiche dei robot che ti piacciono di più e la spesa che vuoi sostenere. Una volta acquistato, siamo sicuri che non potrai farne a meno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*