Gli alimenti da evitare durante l’allattamento

  • by

Le future mamme dovrebbero evitare alcuni alimenti durante l’allattamento che, pur facendo parte della nostra abituale alimentazione, possono contenere alcuni batteri pericolosi e per la loro salute e per quella dei bambini. Tra questi annoveriamo innanzitutto i prodotti non pastorizzati. Essi sono quei prodotti elaborati con latte crudo. Infatti in questi casi se il processo di preparazione non è stato realizzato bene, il latte può contenere un batterio, la listeria, così pericoloso da causare talvolta la morte sia della futura mamma che del feto.

Nell’articolo odierno vogliamo analizzare in maniera dettagliata quali sono questi alimenti che è meglio non consumare durante il periodo dell’allattamento.

Quali sono gli alimenti da evitare durante l’allattamento?

L’allattamento è un momento molto particolare della vita della donna e del nascituro e pertanto non devono mancare le dovute attenzioni, sopratutto a quel che si mangia. Vi sono pertanto dei prodotti il cui consumo va limitato ed in alcuni casi eliminato.. Tra questi annoveriamo il latte crudo, il formaggio di capra, il brie, il camembert e tutti quei formaggi non pastorizzati. Altro alimento assolutamente da evitare sono le uova crude. Queste sono fonti di salmonella. Perciò evitate anche maionese fatta in casa, gelato artigianale.

E’ necessario prendere precauzioni anche quando si cucina la carne, perché deve essere ben cotta. Inoltre bisogna evitare la contaminazione di posate utilizzate per la carne cruda con altri alimenti (anche se questo accorgimento dovrebbe essere adoperato sempre, giacché la carne cruda contiene batteri che possono essere dannosi per la salute umana). Lavate bene le mani se toccate la carne cruda.

Infine non dimenticate di evitare di consumare sushi, pesce e crostacei crudi, carne cruda o poco cotta, paté. Il pesce è fonte di omega 3, importante per lo sviluppo del cervello e della vista del feto. Tuttavia la maggior parte dei pesci è contaminata dal mercurio, che può causare danni neurologici, ritardi nello sviluppo e deficit dell’apprendimento. Il pesce che sicuramente può essere consumato senza rischi è il salmone del pacifico, trote allevate, rombo, spigola.

L’alcool deve essere assolutamente evitato. La caffeina è uno stimolante che si trova nel caffè, nel thè, nella cioccolata, ed in alcune bibite. Consumata in elevate quantità può causare irritabilità, insonnia, e per quanto riguarda i bambini, un peso inferiore alla media. E’ preferibile che la donna incinta eviti o limiti il consumo di caffeina. In generale alcune raccomandazioni che vogliamo fare alle neo mamme sono:

– Lavarsi spesso le mani prima e dopo aver toccato gli alimenti;

– Lavare in maniera molto accurata tutto ciò che viene a contatto con uova, carne cruda, frutta e verdure crude;

– Separare nel frigorifero gli alimenti crudi dai cotti;

– Lavare bene frutta e verdura prima di mangiarla. Può essere anche usato un disinfettante per alimenti;

– Mangiare subito ciò che si è cotto e non conservare per troppo tempo gli alimenti.

Alimenti invece che non devono assolutamente mancare nella dieta di una donna che allatta sono: lo yogurt, ricco di calcio, cereali, olio extravergine di oliva, frutta di vario genere e verdura preferibilmente cruda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *